La realtà a cielo aperto, anche in streaming | Cielo TV

Programmi

LA REALTÁ A CIELO APERTO
Martedì 23.00 LA REALTÁ A CIELO APERTO

L’attualità si fa strada nel palinsesto estivo di Cielo con il ciclo “La realtà a cielo aperto”, una serie di documentari pluripremiati che esplorano, senza filtri, il mondo e le sue contraddizioni.

Il ciclo si apre con “Napolislam”, il documentario scritto e diretto da Ernesto Pagano, che ha vinto nel 2015 il Biografilm Italia Award. Al centro della trama la conversione all’Islam di 10 abitanti di Napoli, che si fanno depositari del processo di islamizzazione che da anni interessa la città. La settimana successiva è la volta de “L’arma dell’amore”, che pone al centro del dibattito il mercato libero delle armi in America. Questa volta gli occhi sono puntati su un prete evangelico e la madre di un ragazzo ucciso con un’arma da fuoco: entrambi si chiedono se sia possibile essere, allo stesso tempo, sia a favore della vita sia dell’uso delle armi.

Nelle settimane successive il ciclo prosegue con “Pervert Park”, il documentario (vietato ai minori di 14 anni) sui sex offenders, ossia sui condannati per reati sessuali su minori e donne; “Zucchero – That Sugar film”, che muove un’aspra critica sull’eccessivo uso di zucchero raffinato da parte dell’industria alimentare; “How to change the world”, che grazie all’ausilio di interviste e immagini d’epoca, ricostruisce i primi anni di vita di Greenpeace, la più importante organizzazione ambientalista al mondo. Si continua con altri documentari sempre vietati ai minori di 14 anni:  “Sex for 5 Euro”, amara testimonianza sulla prostituzione minorile e “The Sex Police”, che approfondisce le tematiche della schiavitù sessuale.

Si prosegue poi con “Smokings”, che si sofferma sulle traversie affrontate dai due titolari della ditta Yessmoke impegnata nella produzione e vendita online delle sigarette; “Love me – Mogli online”, in prima tv, che trae spunto dai “viaggi della speranza” che molti uomini occidentali fanno in Ucraina per incontrare le ragazze conosciute su Internet con la segreta aspettativa di convolare poi a nozze. Viene poi proposto “Whores’ Glory Prostitute nel mondo”, il documentario vietato ai minori di 14 anni, premiato al 68° Festival del Cinema di Venezia, che descrive la disumana condizione delle donne costrette a prostituirsi in tre diversi angoli del mondo: Messico, Thailandia e Bangladesh. Altro documentario premiato in numerosi festival è "Monalisa Story" che mostra, grazie a riprese realizzate in 8 anni, come è facile cadere nel tunnel della droga e come con l'amore si possa uscire. Il ciclo prosegue poi con "Piccoli così" che racconta il percoso, fatto di tanti ostacoli, che affrontano le famiglie quando un figlio nasce prematuro.

Con "Melissa mom and me" incontreremo due giovani spogliarelliste e, attraverso il racconto di una grande amicizia, conosceremo il loro difficile passato. i documentari proseguono con un'altra difficile storia, quella raccontata dalle studentesse delle università americane vittime di stupro in "The Hunting Ground - Il lato oscuro dei college".

Il ciclo prosegue con "Prostitute d'America", un documentario che spiega le ragioni della scelta che le ha spinte a diventare professioniste del piacere. "Yes, we fuck!" invece, affronta un tema delicato, quello della sessualità dal punto di vista delle persone affette da disabilità. Si ritorna ad affrontare il difficile tema dealla prostituzione, in "Le schiave del marciapiede" che racconta la vita di molte donne provenienti da paesi lontani. Giunte in Europa cariche di sogni ben presto finiscono a prostituirsi trasformando la loro esistenza in un vero e proprio incubo. Con i documentari "Prostitute occasionali" e "Prostitute part-time" si offronta nuovamente il tema della prostituzione, ma questa volta l'attenzione è rivolta a quel fenomeno sociale sempre più diffuso, che vede donne, spesso giovani studentesse, vendere il proprio corpo per brevi periodi di tempo.

 

Melissa mom and me, Prima TV Assoluta -  Regia di Limor Pinhasov e Yael Shachar, 2010, 3 ottobre ore 24.00 - scopri di più

The Hunting Ground - Il lato oscuro dei college, Prima TV Assoluta -  Regia di Kirby Dick, 10 ottobre ore 24.10 - scopri di più

Prostitute d'America, Prima TV Assoluta -  Regia di James Johnson, 17 ottobre ore 23.30 - scopri di più

Yes, we fuck! - Regia di Antonio Centeno, Raúl de la Morena , 24 ottobre ore 23.30 - scopri di più

Schiave del marciapiede - Regia di Christel Bertrand, 31 ottobre ore 23.00 - scopri di più

Prostitute occasionali -  7 novembre ore 23.00 scopri di più

Prostitute part-time- 7 novembre ore 23.30 scopri di più